Pronto soccorso del Cannizzaro, chiesta la riapertura dell'ingresso nord

L'interpellanza è stata presentata dal consigliere comunale, Giuseppe Catalano. Una richiesta avanzata da tempo e che in questi giorni, dopo il sopralluogo effettuato all'interno della struttura ospedaliera dal sindaco Bianco, potrebbe tornare al centro del dibattito

"Riaprire l'ingresso nord dell'ospedale Cannizzaro". E' questa l'interpellanza presentata all'amministrazione dal consigliere comunale, Giuseppe Catalano. Una richiesta avanzata da tempo e che in questi giorni, dopo il sopralluogo effettuato all'interno della struttura ospedaliera dal sindaco Bianco, accompagnato dalla Commissione dei Saggi, potrebbe tornare al centro del dibattito.

Da anni l'ingresso secondario resta chiuso all'utenza dei cittadini. "Chi per tutto questo tempo dalla parte nord della città, ovvero Barriera, Canalicchio, Cibali, San Giovanni Galermo e dall'area limitrofa pedemontana - sottolinea il consigliere Catalano - ha tentato di raggiungere il pronto soccorso del Cannizzaro, è stato costretto a immettersi nella circonvallazione e nel traffico caotico, impiegando inesorabilmente molto più tempo"

Attualmente le strutture di pronto soccorso operanti in città sono: il Vittorio Emanuele, che, come ricorda lo stesso Catalano "con la nuova fase dovrebbe spostarsi al San Marco di Librino dando un'offerta migliore all'utenza locale"; il pronto soccorso del Garibaldi, ubicato a pochissima distanza in linea d'aria dal Vittorio Emanuele.

Catalano pone quindi l'attenzione sul disagio vissuto dai residenti nei quartieri catanesi a nord est e nord ovest della città. "Occorre la riapertura del cancello a nord del Cannizzaro, per poter permettere ai cittadini stessi di raggiungere facilmente la struttura, evitando così di complicare e dilungare il tragitto per coloro che si trovano in situazioni di emergenza. Anche gli interventi di soccorso - conclude Catalano - effettuati dalle ambulanze, sarebbero chiaramente facilitati".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento