menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prorogata di 3 mesi l'attività del dormitorio comunale

"E' impensabile - ha precisato Villari - lasciare i nostri homeless in mezzo alla strada, di notte, con la neve e queste temperature quasi polari"

L'assessore ai Servizi Sociali del Comune di Catania, Angelo Villari, ha reso noto di avere concordato con la direzione dei "Servizi sociali" la proroga 3 mesi, e comunque fino alla definizione della nuova gara di appalto, dell'attività del dormitorio comunale scaduta il 31 dicembre scorso. Si tratta di 50 posti, 25 per donne in via Santa Maddalena e 25 per uomini in via Acquicella. 

"E' impensabile - ha precisato Villari - lasciare i nostri homeless in mezzo alla strada, di notte, con la neve e queste temperature quasi polari. Abbiamo quindi ritenuto opportuno mettere in atto questa proroga in maniera che questi nostri concittadini possano passare la notte in un posto riparato e caldo. In tal modo con l'impegno diretto del comune e quello delle associazioni di volontariato siamo in grado di offrire più di 150 posti letto". Per attivare il progetto per i prossimi 3 anni verrà utilizzata una parte dei 457 mila euro messi a disposizione dal Piano di Zona.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

McDonald’s, l’iniziativa "Sempre aperti a donare" arriva a Catania

Arredare

Soffitto: alcune idee per valorizzarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento