Prostituzione in strada, i controlli nelle zone "calde" della città

La task force delle forze di polizia ha setacciato le vie VI Aprile, Ventimiglia, Sturzo, dai viali Libertà e Africa e dalla piazza Giovanni XXIII

In attuazione delle direttive del prefetto Claudio Sammartino, emanate in sede di Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica in Prefettura di Catania, rese operative con ordinanza dal questore di Catania Mario Della Cioppa, continua l’attività presidiaria della polizia per disincentivare il fenomeno della prostituzione su strada nell’area dalle vie VI Aprile, Ventimiglia, Sturzo, dai viali Libertà e Africa e dalla piazza Giovanni XXIII.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alle operazioni, che hanno avuto corso la tarda sera dello scorso 3 dicembre, hanno partecipato equipaggi della questura di Catania che hanno agito unitamente a personale della squadra mobile e del Reparto Prevenzione Crimine Sicilia Orientale, con l’intervento di una squadra del gabinetto regionale di polizia scientifica e una pattuglia della polizia Locale per le precipue competenze sulle violazioni al codice della strada e sull’Annona. Nel corso del servizio sono state controllate numerose donne, tutte di nazionalità europea, dedite all’attività di meretricio; per una di esse è stata accertata la vigenza di un decreto di allontanamento emesso dal Prefetto di Catania, evidentemente disatteso, per il quale si sta procedendo nelle sedi competenti. Inoltre, sono stati controllati diversi esercizi pubblici di ristorazione: in tre casi è stata contestata la violazione dell’occupazione abusiva della sede stradale con tavoli e sedie. Il titolare di uno dei cennati esercizi commerciali, di nazionalità straniera, non è risultato in regola con le normativa vigente in materia di permesso di soggiorno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il "mistero" dei fuochi d'artificio di Picanello, sparati ogni giorno a mezzanotte

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Sgominate bande che rubavano sui tir e nelle case: 13 arresti

  • Droga e mafia, altri 4 arresti nell’ambito dell’operazione "Overtrade"

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Ricette false per ottenere i rimborsi, due medici sospesi ed otto farmacisti indagati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento