Riti voodoo e prostituzione, minorenne venduta per 11 mila euro: un arresto

Particolari raccapriccianti quelli che emergono dopo un'operazione condotta dalla squadra mobile di Catania. Una nigeriana minorenne, infatti, sarebbe stata prima acquistata per 11 mila euro, poi assoggettata tramite il rito voodoo e costretta infine a prostituirsi

Particolari raccapriccianti quelli che emergono dopo un'operazione condotta dalla squadra mobile di Catania. Una nigeriana minorenne, infatti, sarebbe stata prima acquistata per 11 mila euro, poi assoggettata tramite il rito voodoo e costretta infine a prostituirsi. Il tutto sotto l'egida di un'organizzazione criminale. La polizia, dopo le prime indagini, ha eseguito l'ordine di carcerazione nei confronti di una cittadina nigeriana, coinvolta nella vicenda e condannata a 2 anni e tre mesi di reclusione per il reato di tratta di persone.

La donna era stata tratta in arresto, la prima volta, nel luglio del 2008, alla fine di complesse indagini condotte nei confronti di alcuni cittadini nigeriani, ritenuti, per l'appunto, responsabili di riduzione in schiavitù e sfruttamento della prostituzione nei confronti della minorenne nigeriana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento