Viale Africa, i residenti chiedono interventi contro prostituzione e degrado

Anche la sicurezza stradale è al centro delle segnalazioni dei cittadini della zona

Viale Africa, sia di giorno che di notte, presenta diverse problematiche al centro di tantissime segnalazioni da parte dei residenti e dei commercianti del quartiere. “In questa zona il problema principale riguarda la prostituzione- afferma il consigliere di Italia Viva del secondo municipio di Catania, Andrea Cardello- perchè appena si fa buio è impossibile non notare decine di ragazze che passeggiano lungo i marciapiedi in attesa dei clienti come ho sottolineato nell’emendamento presentato da me e dalla collega Giuffrida. In pochissimo tempo si forma una lunga fila di auto che da piazza Europa arriva fino a piazza Giovanni XXXIII. Uno spettacolo degradante a pochi passi da dove passeggiano le famiglie o dove la gente mangia un panino. Si parla tanto di sicurezza urbana e di multare i clienti per garantire il decoro cittadino- prosegue Cardello- ma finora è stato fatto ben poco e questo turpe mercato, giorno dopo giorno, è in costante aumento”. Il viale Africa è una delle più trafficate strade del II municipio. Qui, oltre a decine di negozi, si trova una scuola, un commissariato di polizia, il centro fieristico “Le Ciminiere”, il piazzale Asia e la fermata della metropolitana.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“E’ un’emergenza continua che sfortunatamente non riguarda solo la prostituzione- incalza il consigliere Cardello- tra gli altri problemi segnalati dai cittadini c’è il rischio di venire investiti tutte le volte che bisogna attraversare la strada, marciapiedi che sembrano essere stati letteralmente bombardati e l’edificio, posto tra il cantiere nell’ex palazzo delle poste e gli uffici della polizia, che resta abbandonato e riparo di fortuna per molti senza tetto. Quest’ultimo doveva diventare un museo d’arte e invece oggi è l’ennesimo problema del viale Africa”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Covid-19: la differenza tra test sierologico, tampone rapido e tampone molecolare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento