Lavoratori trascorrono la notte nell’Aula Consiliare di Palazzo Minoriti

Ad occupare per tutta la notte l'aula consiliare della Provincia, a Palazzo Minoriti, circa 50 lavoratori delle ditte di pulizia Dussmann e Pfe

Palazzo Minoriti

Ad occupare, per tutta la notte, l’aula consiliare della Provincia, a Palazzo Minoriti, circa 50 lavoratori delle ditte di pulizia Dussmann e Pfe, che si occupano delle scuole medie superiori pubbliche.

Gli addetti alle pulizie delle aziende, annunciano di non voler andare via se non sará trovata una soluzione alla loro precaria condizione di lavoro.
"I lavoratori stanno vivendo un dramma - spiega il sindacalista Santo Giuffrida della Fiadel, che ha trascorso la notte con loro - perché non lavorano da tre mesi e non hanno lo stipendio. Chiedono di firmare un accordo con i Ministeri del Lavoro e della Pubblica Istruzione - aggiunge il sindacalista - e che siano rispettati gli accordi siglati in Prefettura lo scorso 16 luglio: nell'eventualità della diminuzione delle risorse, c'era stata la richiesta di ammortizzatori sociali al Ministero delle Politiche del Lavoro. Ma gli accordi, firmati a livello nazionale, hanno escluso la Sicilia".

Ieri sera gli addetti alle pulizie hanno fatto irruzione nell'aula consiliare, hanno interrotto i lavori del Consiglio ed hanno incontrato il Presidente, i capigruppo e gli assessori Maesano e Gagliano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Palazzo Minoriti è ancora opputanto dai lavoratori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Motociclista 47enne in gravi condizioni al Cannizzaro

  • Prezzi delle case a Catania: la mappa zona per zona

  • Coronavirus, in Sicilia due nuovi casi e un morto

  • Superbonus edilizia: "Accelerare i tempi, serve meno burocrazia"

  • Rete di pusher agiva in diverse piazze di spaccio, scattano gli arresti

  • Coronavirus, in Sicilia situazione stabile: scoperto un nuovo caso

Torna su
CataniaToday è in caricamento