Continua la protesta dei dipendenti Bingo Family: chiesto incontro con Prefetto

I quindici ex dipendenti della Bingo Family di Misterbianco, che nei giorni scorsi hanno protestato incatenati davanti la sede legale di via D'Annunzio 110 contro la decisione dell'azienda di procedere al loro licenziamento, torneranno a fare sentire la loro voce questa mattina davanti la sede di Prefettura

I quindici ex dipendenti della Bingo Family di Misterbianco, che nei giorni scorsi hanno protestato incatenati davanti la sede legale di via D'Annunzio 110 contro la decisione dell'azienda di procedere al loro licenziamento, torneranno a fare sentire la loro voce questa mattina davanti la sede di Prefettura chiedendo di essere ricevuti dal prefetto.La Filcams Cgil di Catania sottolinea che gli esiti della due giorni di protesta hanno avuto scarsi risultati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"La decisione del licenziamento è stata presa senza alcun giustificato motivo -spiega il segretario generale della Filcams Cgil di Catania, Salvo Leonardi, che segnala la protesta- Siamo molto preoccupati per l'esasperazione raggiunta dai lavoratori. Abbiamo incontrato gli amministratori della nuova società insieme ai nostri legali, ma non abbiamo ancora ricevuto una risposta seria al nostro quesito. Speriamo in una ricomposizione del tavolo delle trattative".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Sparatoria in centro commerciale dopo litigio: un ferito grave

  • Covid-19: la differenza tra test sierologico, tampone rapido e tampone molecolare

  • Tentato omicidio al centro commerciale, il 19enne ha utilizzato pistola con matricola abrasa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento