Assemblea di protesta per modificare il progetto della cittadella giudiziaria

I manifestanti si sono riuniti nel piazzale Asia: chiedono la costruzione di un parco urbano sul mare al posto della cittadella giudiziaria

Diverse associazioni e realtà politiche cittadine stanno manifestando nello spiazzale antistante l'ex palazzo delle Poste di viale Africa per modificare la pianificazione urbanistica dei nuovi uffici destinati alla cittadella giudiziaria ed edificare un parco sul mare. atania Bene Comune L'assemblea cittadina è organizzata da Movimento Cinque Stelle, Salvaiciclisti, Lipu, Iniziativa Femminista,Femministorie, Catania Ecologia e Argo.

La deputata regionale del M5S Jose Marano ha inviato un messaggio ai partecipanti dell'assemblea pubblica promossa da diverse sigle sul caso della nuova costruzione che sorgerà dalle ceneri dell'ex palazzo delle poste di Catania lungo il viale Africa e che dovrebbe essere sede di uffici giudiziari. "Impegni d'aula a Palermo - spiega Marano - mi hanno impedito di essere fisicamente questo pomeriggio a Catania ma sono vicina ai nostri consiglieri comunali, agli attivisti del Movimento Cinque Stelle e a tutte le sigle e ai cittadini che stanno manifestando per tutelare l'ambiente e per chiedere una città con una edilizia sostenibile. Nel caso della nuova costruzione che dovrebbe ospitare gli uffici giudiziari si tratta di una nuova e ulteriore colata di cemento a due passi dal mare. Una scelta che appare in contrasto con la valorizzazione del turismo e del paesaggio. Catania dovrebbe tutelare il proprio waterfront e non permettere di riversare cemento su cemento. Serve partecipazione e serve allargare le scelte all'intera città che, di sicuro, rivuole il suo affaccio sul mare e un'edilizia ecosostenibile. Per questa ragione - conclude la deputata - invito il governo regionale a rivedere le scelte urbanistiche e progettuali e a individuare diverse soluzioni per tutelare l'ambiente e, al contempo, dare sedi dignitose, confortevoli e sicure agli uffici giudiziari".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Catania oggi ha una grandissima occasione - spiega Lidia Adorno, consigliera comunale del Movimento 5 Stelle - dopo l'abbattimento del palazzo delle Poste. Purtoppo non ci è permesso vedere lo stato dei lavori e questo credo non sia casuale. Noi vogliamo una città ecosostenibile che rispetti la propulsione turistica alla quale siamo destinati. Fino alla fine lotteremo affinchè questo parco urbano possa un giorno vedere la luce".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, nel mirino i "fedeli collaboratori" del clan Santapaola-Ercolano: 21 arresti

  • Il "mistero" dei fuochi d'artificio di Picanello, sparati ogni giorno a mezzanotte

  • Incidente stradale a Paternò, scontro fra due mezzi pesanti: un morto

  • "Iddu" e "idda": il terrore di Giarre e Riposto, stroncata dai carabinieri la cupola di La Motta

  • Sgominate bande che rubavano sui tir e nelle case: 13 arresti

  • Droga e mafia, altri 4 arresti nell’ambito dell’operazione "Overtrade"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento