Prova a rubare un peschereccio, arrestato 20enne in "trasferta"

A bloccare Francesco Calderaro, 20 anni, catanese, sono stati gli operatori della capitaneria di Porto di Messina

Foto archivio

Aveva preso di mira una motonave da pesca di 21 metri e 53 tonnellate di stazza lorda per un valore tra i 300 e i 400.000 euro. A bloccare Francesco Calderaro, 20 anni, catanese, sono stati gli operatori della capitaneria di Porto che, alle 20 di sabato scorso hanno notato l'imbarcazione con la prua verso il mare e priva di cime d'ormeggio.

Il ventenne, che nel frattempo era saltato in banchina cercando di scappare, è stato raggiunto dai miliatri e poi arrestato dai poliziotti delle Volanti. La motonave che, in pochi minuti, era già alla deriva all'interno del porto, è stata recuperata da un rimorchiatore e da una motovedetta e assicurata nuovamente alla banchina

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

Torna su
CataniaToday è in caricamento