La Provincia apre le porte al mondo dei sordi e dei loro segni

Ventuno dipendenti provinciali hanno concluso il corso di alfabetizzazione della lingua dei segni (Lis), organizzato dall'assessorato alle Politiche sociali e dall'Ente sordi di Catania

Gli uffici della Provincia regionale di Catania, aprono le porte al mondo dei sordi e dei loro segni. Da oggi, infatti, sarà più semplice comunicare con loro. Ventuno dipendenti provinciali hanno concluso il corso di prima alfabetizzazione della lingua dei segni (Lis), organizzato dall’assessorato alle Politiche sociali in collaborazione con l’Ente nazionale sordi sezione di Catania. A questi funzionari dell’Ente, che hanno seguito le lezioni cominciate a gennaio e appena  concluse, sono stati consegnati gli attestati di partecipazione dall’assessore alle Politiche sociali, Pippo Pagano, e dal presidente dell’Ente nazionale Sordi-sezione di Catania, Sebastiano Pellegrino, in presenza del segretario dell’Ens di Catania che ha tenuto le lezioni, Salvo La Vecchia e del dirigente alle Politiche sociali della Provincia, Giovanni Ferrera.

“La Provincia ha competenze esclusive per i sordi – ha dichiarato l’assessore Pippo Paganoe per chi opera negli enti pubblici nel comparto sociale è diventato indispensabile conoscere il linguaggio dei segni. Abbiamo voluto estendere questa professionalità anche agli impiegati di altri uffici, per agevolare il dialogo con gli utenti sordi. Stiamo, inoltre, programmando un secondo corso di perfezionamento che presumibilmente sarà avviato entro fine anno”.

I dipendenti della Provincia che hanno acquisito l’attestato di fine corso sono:  Salvatore Calaciura, Serafina Conti, Maria Chiarenza, Giuseppe Crisafulli, Alessandra di Maio, Francesco Di Stefano, A. Maria Giuffrida, Gabriella La Rocca, Olga Lo Giudice, Salvatore Paglia, Salvatore Pappalardo, Rita Rizzarelli, Angela Russo, Salvatore Russo, Giuseppe Sindoni, Maria A. Spitaleri, Maria P. Spoto, Francesco Venticinque, Anna M. Vitale, Alfio C. Zappalà, Violentina Zurria.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

Torna su
CataniaToday è in caricamento