Pubblica Istruzione: assegnate le premialità per le scuole vincitrici dei concorsi teatrali

In arrivo le premialità destinate alle scuole vincitrici dei concorsi teatrali “Prima di tutto si deve imparare a essere d'accordo e “Fare subire prepotenza è un gioco che non mi piace”, promossi dall'assessorato alla Scuola su tematiche di particolare rilevanza socio-educativa

In arrivo le premialità destinate alle scuole vincitrici dei concorsi teatrali “Prima di tutto si deve imparare a essere d'accordo e “Fare subire prepotenza è un gioco che non mi piace”, promossi dall'assessorato alla Scuola su tematiche di particolare rilevanza socio-educativa. In corso di accreditamento, comunicano gli uffici della Pubblica Istruzione, anche le risorse del concorso “Cento idee per Catania - I ragazzi per i ragazzi”, incentrato sulle idee-progetto di riqualificazione urbana della città. "In un'ottica di attenzione per le fasce di utenza più deboli - sottolinea l'assessore alla Scuola Maria Ausilia Mastrandrea - l'Amministrazione assegna le premialità alle istituzioni scolastiche, primarie e secondarie di primo grado, per le esigenze degli alunni che appartengono a famiglie in condizioni di disagio socio-economico".

Le risorse garantiranno ai ragazzi l'acquisto di beni vari e la partecipazione ad attività parascolastiche come gite d'istruzione, spettacoli teatrali, visite ai musei. Gli istituti scolastici riceveranno inoltre a breve anche le somme previste per la piccola manutenzione degli edifici e la cura del verde e, relativamente alle primarie, per l'acquisto di materiale didattico e vario, sussidi audiovisivi, cancelleria. “Si tratta – precisa l'Assessore - di un supporto allo svolgimento dell'attività didattica e consentirà alle scuole di provvedere alla risoluzione delle problematiche di manutenzione velocizzandone le procedure”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento