Il sindaco Bianco fa oscurare manifesti considerati offensivi: "Pubblicità sessista"

Bianco: "Contenevano messaggi profondamente diseducativi oltre che offensivi della persona umana e in particolare della donna, con concetti che degradano la dignità della persona"

Continua la polemica sui grandi manifesti pubblicitari che, sei metri per tre, mettono in bella mostra seni e sederi - rigorosamente femminili - per invogliare i passanti a partecipare al concorso che mette in palio interventi di chirurgia estetica da sei mila euro.

La trovata pubblicitaria - che nel bene e nel male sta attirando l'attenzione riuscendo nell'intento dei pubblicitari - è di una ditta di prodotti per la cura della persona e l’igiene.

Così dopo l'invito del Cug, Comitato unico di Garanzia, rivolto ai cittadini di segnalare queste pubblicità sessiste, scende in campo anche il sindaco Bianco: "Un messaggio profondamente diseducativo – ha sottolineato – oltre che offensivo della persona umana e in particolare, in questo caso, della donna. Non è soltanto un problema di cattivo gusto, è davvero incredibile che si possano far passare certi concetti che degradano la dignità della persona”.

Il concorso si ripete da anni e alcuni mesi fa aveva scatenato notevoli polemiche anche a Catania. In novembre però l’Amministrazione Bianco, su proposta dell’assessore alle Pari opportunità Valentina Scialfa ha approvato un regolamento per eliminare le pubblicità sessiste.

Finora il servizio affissioni del Comune di Catania ha oscurato una diecina di manifesti in varie zone della città e altrettanti verranno coperti nei prossimi giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento