Pubbliservizi, Bianco: "Ora gestione trasparente e rigorosa"

Il sindaco Enzo Bianco, in una nota, esprime "soddisfazione e gratitudine" per i provvedimenti adottati dalla Procura etnea nei confronti di cinque dipendenti della Pubbliservizi

"Dopo una gestione dissennata, le cui gravi violazioni abbiamo denunciato in modo pienamente fondato, come ha certificato la Procura della Repubblica, e i cui responsabili abbiamo contrastato e mandato via, continua il percorso di una gestione trasparente e rigorosa che sta contribuendo a far venire a galla tutto ciò che è irregolare e illegale".

E' il commento del sindaco della Città Metropolitana di Catania Enzo Bianco, che in una nota esprime "soddisfazione e gratitudine" per i provvedimenti adottati dalla Procura etnea nei confronti di cinque dipendenti della Pubbliservizi che sono stati sospesi dal servizio per un periodo compreso tra i sei e i 10 mesi perché accusati di avere utilizzato le auto dell'azienda per scopi privati.

Nella nota interviene anche il presidente della Pubbliservizi Silvio Ontario, che sottolinea come "da mesi la dirigenza di Pubbliservizi, in stretto coordinamento con la Città Metropolitana, collabori con la Procura della Repubblica per riportare la situazione alla normalità" e come la società, in questi giorni, sempre in totale sinergia con la Città Metropolitana, stia "lavorando al bando per dotare tutti i mezzi di dispositivi di controllo satellitare

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento