Strade sporche a San Giovanni Galermo, il consigliere Catalano lancia un Sos

Le strade del quartiere di San Giovanni Galermo sono in genere più sporche rispetto a quelle di altre zone di Catania. Un grosso problema igienico-sanitario secondo il consigliere comunale Giuseppe Catalano che lancia l’allarme per la mancanza di pulizia

Le strade del quartiere di San Giovanni Galermo sono in genere più sporche rispetto a quelle di altre zone di Catania. Un grosso problema igienico-sanitario secondo il consigliere comunale Giuseppe Catalano che lancia l’allarme per la mancanza di pulizia soprattutto nella zona di Largo Abbeveratoio, piazza Chiesa Madre, via Villa Flaminia e nel rione Balatelle.

Un problema che riguarda migliaia di famiglie, arrabbiate per strade mai pulite nelle ultime settimane e con molti commercianti costretti a rimboccarsi le maniche e spazzare gli ingressi dei propri negozi. "Ho fatto tante segnalazioni- commenta Catalano- e sono sicuro che l’amministrazione, con gli assessori al ramo, capirà l’urgenza di avviare a San Giovanni Galermo un piano straordinario di pulizia. Uomini e mezzi che vanno impiegati anche per la bonifica delle discariche abusive che invadono il territorio e che rappresentano un’altra piaga con cui i sangiovannesi devono confrontarsi quotidianamente.

"L’ultimo caso riguarda via Villa Flaminia e via Vigne Nuove. Qui si ammassano montagne di copertoni, mobili, eternit e materiale edilizio. Come consigliere comunale ed ex presidente della locale circoscrizione tante volte ho denunciato questa situazione di abbandono e degrado ed ho chiesto l’intervento delle forze dell’ordine per avere finalmente pattugliamenti costanti nella zona nord-ovest di San Giovanni Galermo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento