Cronaca Mascali

Puntalazzo, Roberto Grasso ucciso per un po' di fave: arrestato l'omicida

Il pensionato ha raccontato che era stanco di subire incursioni nel suo fondo agricolo dove coltivava le fave e, avendo notato degli intrusi, ha sparato tre colpi di pistola al buio. E' stato poi lo stesso pensionato a cercare di soccorrere Roberto GrassoG

Ieri pomeriggio, presso l'ospedale Garibaldi, è stata eseguita l'autopsia sul corpo di Roberto Grasso, il 27enne di Puntalazzo ucciso dal pensionato mascalese che pensava fosse un ladro.

Il 69enne, Giuseppe Caruso, è stato arrestato dai carabinieri di Mascali con l'accusa di omicidio. Sul fronte delle indagini ancora in corso, i carabinieri stanno cercando di scoprire chi fosse in compagnia della vittima al fine di ricostruire i fatti di quanto accaduto quella notte.

Il pensionato ha raccontato che era stanco di subire incursioni nel suo fondo agricolo dove coltivava le fave e, avendo notato degli intrusi, ha sparato tre colpi di pistola al buio. E’ stato poi lo stesso pensionato a cercare di soccorrere il giovane colpito.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Puntalazzo, Roberto Grasso ucciso per un po' di fave: arrestato l'omicida

CataniaToday è in caricamento