Pusher "tradito" dalla sua tuta maculata: arrestato in piazza Mancini Battaglia

I carabinieri della stazione di San Giovanni La Punta hanno arrestato il 29enne catanese Giuseppe Sorrentino

I carabinieri della stazione di San Giovanni La Punta hanno arrestato il 29enne catanese Giuseppe Sorrentino, poiché ritenuto responsabile di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti. Avevano acquisito delle segnalazioni che indicavano un soggetto indossante una tuta ginnica con dei colori particolarmente vivaci che di frequente si aggirava per le strade di San Giovanni la Punta, presumibilmente per consegnare a domicilio la sostanza stupefacente. Finalmente ieri sono riusciti ad individuarlo, sempre grazie ai colori sgargianti della tuta indossata, mentre a bordo di un Aprilia Leonardo si aggirava per la cittadina. Pedinato fino al capoluogo etneo per comprenderne i movimenti, si è deciso di intervenire nel preciso istante in cui questi si è fermato in piazza Mancini Battaglia. Bloccato e perquisito sul posto, è stato trovato in possesso di 11 dosi di eroina già pronte ad essere commerciate. La droga è stata sequestrata, mentre l’arrestato, assolte le formalità di rito, è stato relegato agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

Torna su
CataniaToday è in caricamento