Quarta circoscrizione, maltempo e strade allagate: "Effettuare la pulizia dei tombini"

Dopo la pioggia di questa mattina, tanti i disagi nella zona: "Difficoltà che si sono manifestate soprattutto in via Ballo, via Casagrande, via Sabato Martelli Castaldi, piazza Bonadies, piazza Spedini, via Maratona e via Merlino" denuncia il consigliere Erio Buceti

Un efficace sistema per il deflusso della acque piovane in tutto il territorio di “Cibali-Trappeto Nord-San Giovanni Galermo”. E' la richiesta avanzata dal consiliere Erio Buceti il quale chiede all’amministrazione comunale interventi radicali e definitivi per evitare che strade, piazze e slarghi di questa parte di Catania si trasformino ancora in laghi o fiumi artificiali.

"Una situazione vissuta stamattina e ogni volta che il maltempo dura poche ore. Ne conseguono disagi e problemi di ogni tipo a residenti, pendolari e commercianti. Dopo la stagione estiva la città si prepara ad affrontare il periodo del freddo e delle piogge. Nella nostra municipalità, a causa del cattivo funzionamento dei tombini, la viabilità soprattutto nella circonvallazione e nelle strade di Cibali va sistematicamente in tilt con decine di segnalazioni e proteste."

Dopo la pioggia di questa mattina, questi i principali disagi nella zona: "Difficoltà che si sono manifestate soprattutto in via Ballo, via Casagrande, via Sabato Martelli Castaldi, piazza Bonadies, piazza Spedini, via Maratona e via Merlino. Qui molti chiusini sono otturati a causa del fogliame e del terriccio che intasa il sistema per il deflusso delle acque piovane. Non solo, tanti tombini sono stati ricoperti dal catrame in seguito al rifacimento del manto stradale. Bitumazione che ha portato alcune arterie allo stesso livello del marciapiede. Per queste ragioni mi attiverò immediatamente per creare un tavolo tecnico con l’amministrazione e con i colleghi delle municipalità confinanti al nostro territorio e preparare così un piano di manutenzione straordinaria nel breve e medio periodo"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento