Quarta municipalità in ginocchio dopo maltempo: "Potenziare smaltimento delle acque piovane"

"Quello che è successo tra piazza Bonadies e via Cifali è solo l’ultimo episodio di una serie di disagi che colpisce soprattutto San Giovanni Galermo. Le segnalazioni si sono concentrate su via Acquario, via Barriera, via San Pietro Clarenza, Largo La Madonnina, via Del Fasano e via Villa Flaminia"

Le piogge torrenziali di stamattina sono appena finite ma nella municipalità di “Cibali-Trappeto Nord-San Giovanni Galermo” si convive ancora con il problema degli allagamenti. Un fiume di acqua piovana che, dai paesi dell’hinterland etneo, si è riversato nel territorio con danni al manto stradale, all’arredo urbano e alla viabilità.

"Quello che è successo tra piazza Bonadies e via Cifali è solo l’ultimo episodio di una serie di disagi che colpisce soprattutto San Giovanni Galermo. Qui le segnalazioni dei cittadini si sono concentrate su via Acquario, via Barriera, via San Pietro Clarenza, Largo La Madonnina, via Del Fasano e via Villa Flaminia. Un vero e proprio bollettino di guerra con decine di arterie allagate e la gente costretta a restarsene chiusa in casa" spiega Giuseppe Zinagale, vice presidente della quarta municipalità.

maltempo san giovanni galermo 21 ottobre-2

"Insieme al consigliere Santo Arena e al presidente Emanuele Giacalone - aggiunge Zingale - chiediamo al sindaco Bianco di cominciare urgentemente gli interventi di pulizia e potenziamento del sistema per lo smaltimento delle acque piovane. Condutture e tubature che vanno migliorare anche nel quartiere di Cibali. Un territorio ricco di sorgenti ed attraversato dalla sorgente “Cifalota” che scorre proprio sotto piazza Bonadies. Dopo ogni temporale il corso idrico si ingrossa e la pressione che si viene a creare fa letteralmente saltare i tombini della zona. Già in passato abbiamo presentato un progetto per convogliare le sorgenti sotterranee verso una cisterna o verso uno dei tanti parchi della zona. Enormi quantità d’acqua come risorsa da sfruttare e che, in questo modo, non andrebbero perdute per sempre"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento