Quarta municipalità, pulizia per il deflusso delle acque piovane

La programmazione degli interventi all’interno della circoscrizione di “Cibali-Trappeto Nord-San Giovanni Galermo” voluta dal presidente Erio Buceti si focalizza sulle opere di pulizia e manutenzione del sistema per il deflusso delle acque piovane

foto archivio

Nell’ambito del piano di lavoro, sviluppo e confronto diretto con i cittadini e le associazioni del territorio, la programmazione degli interventi all’interno della circoscrizione di “Cibali-Trappeto Nord-San Giovanni Galermo” voluta dal presidente Erio Buceti si focalizza sulle opere di pulizia e manutenzione del sistema per il deflusso delle acque piovane nella IV municipalità.

“E’ un lavoro che stiamo portando avanti proprio in questi giorni di caldo e sole- spiega Buceti- il pericolo maltempo è più vivo che mai e, con esso, la paura delle 'bombe d’acqua'. La parola d’ordine, quindi, è prevenzione; ovvero intervenire ora per non farsi trovare impreparati nei prossimi mesi”.

Si comincia dalla parte nord della circoscrizione e, in particolare, il quartiere di San Giovanni Galermo. Qui confluiscono le condutture dei paesi dell’hinterland etneo come Gravina, Mascalucia e Misterbianco. Successivamente verrà attivata una conferenza dei servizi, insieme ai presidenti delle circoscrizioni confinanti alla IV municipalità, per dare vita ad una forma di cooperazione continua e di scambio di informazioni.

“I sopralluoghi ed i tavoli tecnici- prosegue Buceti- ci hanno permesso di raccogliere notizie e segnalazioni dei cittadini creando così un elenco dettagliato di migliorie per evitare che strade e piazze del nostro territorio si allaghino ancora. Si tratta di interventi mai compiuti in passato e che stiamo portando avanti grazie alla piena collaborazione con l’amministrazione centrale e gli altri soggetti interessati. Anzi, preso atto che in alcuni casi i semplici interventi di pulizia di tombini e caditoie non bastano più ormai, ho avanzato la proposta di affidare ad un soggetto terzo il compito di procedere ad un piano di lavoro a breve, medio e lungo periodo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

Torna su
CataniaToday è in caricamento