Cronaca Fortino / Via Acquicella

Operazione interforze per "smantellare" l'area degli abusivi di via Acquicella

Si era creato un bazar senza autorizzazione alcuna nei pressi del cimitero. In campo polizia, carabinieri, guardia di finanza e polizia locale

Un vero e proprio insediamento abusivo è stato "smantellato" dalla polziia in via Acquicella nelle vicinanze del cimitero. L'insieme di attività commerciali abusive è stato oggetto, lo scorso 11 febbraio,  di un corposo servizio di controllo “interforze” che ha visto schierati, oltre al personale della polizia, militari dell’arma dei carabinieri, della guardia di finanza e della polizia locale. L'attività ha inteso quindi stroncare la persistente presenza di abusivismo più o
meno incontrollato che, se pur non presentando un carattere di pericolosità, ha comunque riflessi sulle condizioni di legalità, incidendo negativamente sulla percezione di sicurezza da parte della collettività.

L’intera area è stata dapprima “cinturata”, impiegando anche gli equipaggi dei carabinieri e della guardia di finanza; sono, poi, iniziati gli accertamenti, ognuno secondo le proprie specifiche competenze. I risultati hanno condotto a 10 contestazioni amministrative che hanno comportato sanzioni per 11mila euro; 11 contestazioni per violazione delle norme del codice della strada, di cui 2 per mancanza di assicurazione, per un totale di oltre 3.600 euro di sanzioni e il sequestro dei veicoli non assicurati.

Nel corso del servizio sono stati denunciati due persone, G.S. di 62 anni e G.F. di 33, per resistenza e minacce aggravate dall’uso di un coltello. Sono stati anche sequestrate 450 cassette di prodotti ortofrutticoli illegalmente poste
in vendita, che sono state immediatamente consegnate alla Caritas di Catania.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione interforze per "smantellare" l'area degli abusivi di via Acquicella

CataniaToday è in caricamento