Raccolta differenziata, ecco tutte le regole da rispettare: si parte nella III municipalità

Dal prossimo lunedì 11 gennaio 2016 partirà il secondo step che riguarderà altre vie cittadine. Il quadrilatero della terza municipalità, nel quale dallo scorso 30 novembre il comune ha avviato in collaborazione con il Conai la raccolta differenziata porta a porta

L'assessore all'Ecologia Rosario D'Agata ha incontrato gli amministratori dei condomini per esporre loro le regole e le modalità della raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta. Dal prossimo lunedì 11 gennaio 2016 partirà il secondo step che riguarderà altre vie cittadine. Il quadrilatero della Terza Municipalità, nel quale dallo scorso 30 novembre il comune ha avviato in collaborazione con il Conai (Consorzio Nazionale Imballaggi) la raccolta differenziata porta a porta, si allunga ed arriva fino via Monserrato e via Gabriele D'Annunzio mantenendo sempre i confini a Nord di via Rosso di San Secondo, a est di viale Vittorio Veneto e a Ovest di via Caronda.

Nei giorni scorsi i facilitatori hanno consegnato i kit e fornito tutte le spiegazioni richieste dai cittadini. L'assessore D'Agata ha dunque esposto agli amministratori dei condomini le modalità di conferimento contenute dell'ordinanza firmata dal sindaco di Catania Enzo Bianco nello scorso mese di dicembre. Le utenze condominiali con 10 o più nuclei familiari possono conferire, al servizio porta a porta, gli scarti della frazione organica, della frazione vetro e della carta tramite mediante bidoni carrellati. Anche le utenze non domestiche con produzione specifica di scarti di frazione organica e/o carta e/o vetro devono conferire, al servizio porta a porta i rifiuti su elencati mediante bidoni carrellati.

Il conferimento dei rifiuti urbani per le utenze familiari, fabbricati in genere, compresi i terranei non adibiti a negozi va effettuato esclusivamente e tassativamente dalle ore 20,00 alle ore 22,30. Martedì, giovedì e sabato la frazione organica in sacchi biodegradabili e compostabili; il mercoledì carta all’interno di apposito secchiello di colore blu. Venerdì plastica e metalli all’interno di appositi sacchi a perdere trasparenti, sotto le abitazione o nelle isole ecologiche interrate. Lunedì indifferenziata. Domenica vetro. Tutti i giorni è consentito conferire i farmaci scaduti presso le farmacie e le parafarmacie negli appositi contenitori dedicati e smaltire le pile esauste presso gli esercizi commerciali negli appositi contenitori dedicati e/o nelle isole ecologiche interrate. I Rifiuti ingombranti possono essere conferiti in seguito a prenotazione, chiamando il numero verde 800 59 44 44 attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 7,30 alle ore 18,30 e sabato dalle ore 7,30 alle ore 12,30.

 Per le sole utenze commerciali con produzione specifica (ad es. bar, ristoranti, fruttivendoli, fiorai e similari), da lunedì-a sabato deve essere effettuato il conferimento degli scarti della frazione organica con l’esposizione dell’apposito bidone carrellato grigio o dell’apposito secchiello espositore anti randagismo di colore grigio, davanti l'attività. Giovedì e sabato deve essere effettuato il conferimento del cartone e cartoncino, asciutto, piegato e legato. Mercoledì carta, all’interno dell’apposito secchiello anti randagismo di colore blu o all’interno di bidone carrellato blu. Mercoledì e domenica plastica e metalli, all’interno di apposito sacchi a perdere trasparenti. Per le sole utenze con produzione specifica (ad es. bar, ristoranti e similari), giorni di martedì e domenica deve essere effettuato il conferimento del vetro, all’interno di apposito bidone carrellato verde. Lunedì deve essere effettuato il conferimento dell’indifferenziato.

E’ fatto obbligo ai titolari di esercizi commerciali, artigianali e di pubblici esercizi adibiti alla vendita e somministrazione di alimenti e bevande di porre in essere ogni misura idonea ad eliminare il fenomeno dell’abbandono indiscriminato di rifiuti da parte degli avventori. E’ espressamente fatto divieto l’uso di qualsiasi altro contenitore che non sia quello dedicato. Ogni violazione comporta l’applicazione di una sanzione amministrativa pecuniaria da 25 a 500 euro. Sarà la Polizia Municipale a controllare il corretto conferimento da parte dell’utenza ed a eventualmente procedere con le eventuali sanzioni nei confronti dei trasgressori. Per ogni ulteriore informazione gli interessati potranno rivolgersi al Comune di Catania tramite il numero verde 800 59 44 44 oppure l’e-mail: pronto.nu@comune.catania.it dal lunedì al venerdì dalle ore 7,30 alle ore 18,30 e sabato dalle ore 7,30 alle ore 12,30.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento