menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Raccolta differenziata: tanta gente al gazebo in piazza Falcone

Tanta gente al gazebo in piazza Falcone per sapere di più sulla raccolta differenziata, iniziativa promossa dal Comune di Catania con il supporto del Conai - Consorzio Nazionale Imballaggi

Tanta gente, numerose domande e 41 kit per la raccolta differenziata consegnati dai “facilitatori” ai cittadini che non lo avevano ancora ricevuto a casa, attività svolta nelle scorse settimane per completare l’area sperimentale della Raccolta Porta a Porta di Catania. 
Due mattinate dedicate alla sensibilizzazione sulla raccolta differenziata, promosse nell'ambito della campagna Catania Rinasce, dal comune di Catania con il supporto del CONAI, Consorzio Nazionale Imballaggi, che si sono tenute in piazza Giovanni Falcone.
Il gazebo è stato visitato dai catanesi che hanno chiesto notizie, fatto osservazioni e anche esposto lamentele. Puntuali e precise le risposte dei "facilitatori" che hanno soddisfatto pienamente tutte le richieste. In particolare sono state ricordate le indicazioni su cosa e come conferire le diverse tipologie di rifiuti, e sono stati esposti i benefici della raccolta differenziata e illustrati i kit di conferimento. 
In un’occasione del genere non poteva certo mancare il Sindaco di Catania Enzo Bianco che ha visitato il gazebo e si è intrattenuto con operatori e cittadini.

“La raccolta differenziata porta a porta – ha ricordato Bianco - rappresenta per i Catanesi un'autentica scommessa, che può essere vinta solo con il contributo di tutti. Questo appuntamento in piazza è stato per tutti un'occasione in più per informare e sensibilizzare i cittadini sull'importante tematica ambientale e sul sistema di raccolta differenziata avviato in città da diversi mesi. Anche in vista della partenza dell’ottavo step che avverrà domani, lunedì 23 ottobre”.

Ottavo step che interessa le seguenti strade: via Marchese di Casalotto, piazza Giovanni Falcone, via Antonio de Curtis, via Giovanni Di Prima, via Luigi Sturzo, corso Martiri della Libertà, corso Sicilia (da via Puccini a piazza della Repubblica), piazza della Repubblica, via Sciuto Patti Carmelo, da via D’Amico le seguenti vie: via Monsignor Ventimiglia, via Celeste, via Napoleone Colajanni, via Francesco Crispi, via Claudio Monteverdi, via Francesco Cilea, via Trigona, via Campofranco. E ancora via De Nicola Enrico, via Maiorana Calatabiano, via Saitta Vincenzo, via Teocrito (da piazza Grenoble), via Luigi Rizzo (da Corso Sicilia), via Fischetti (fino a via de Curtis), via Archimede (fino a viale Libertà), via Sada.
Fondamentale è attenersi scrupolosamente ad un corretto conferimento dei rifiuti, soprattutto dell’umido, per evitare sia le sanzioni previste dal Comune verso chi espone un rifiuto non conforme, sia ulteriori aggravi nella casse comunali quando il rifiuto non viene accettato dalla piattaforma di conferimento.
La raccolta differenziata porta a porta si effettua conferendo le varie frazioni di rifiuto negli orari stabiliti (dopo le ore 20,00 ed entro le ore 22,30), secondo il calendario stabilito nei vari giorni della settimana che è diverso per le utenze domestiche (cioè le utenze familiari) e per le utenze non domestiche (uffici, negozi, artigiani ecc).

Calendario utenze domestiche
•    Lunedì: Indifferenziato
•    Martedì: Organico
•    Mercoledì: Carta, cartone e cartoncino
•    Giovedì: Organico
•    Venerdì: Plastica e metalli
•    Sabato: Organico
•    Domenica: Vetro
•    
Calendario utenze non domestiche
•    Lunedì: Indifferenziato, Organico
•    Martedì: Vetro, Organico
•    Mercoledì: Carta, Organico
•    Giovedì: Cartone, Organico
•    Venerdì: Plastica e metalli, Organico
•    Sabato: Cartone, Organico
•    Domenica: Plastica e metalli, Vetro

Raccolte straordinarie
Sono attive inoltre raccolte straordinarie di specifiche tipologie di rifiuti, realizzate per venire incontro ad alcune esigenze particolari di determinate categorie di utenti.
•    ogni giovedì si effettua una raccolta straordinaria di pannolini e pannoloni sia per utenze domestiche che non (utenze deboli - ad es. famiglie, casa di cura, etc);
•    ogni giovedì si effettua una raccolta di rifiuto indifferenziato esclusivamente per parrucchieri e barbieri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Forno a microonde: quali cibi non cucinare al suo interno

Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento