Adrano, raccolta fondi per operare una giovane mamma

Per salvarla è necessario affrontare la ricostruzione dell'esofago in Francia, ma c'è un nodo da risolvere: servono 46 mila euro

Esmeralda,una giovane mamma di due bambini di Adrano colpita da un tumore maligno all'esofago, può respirare solo con un tubicino nella trachea. Per salvarla è necessario affrontare la ricostruzione dell'esofago in Francia, ma c'è un nodo da risolvere: servono 46 mila euro. Così su Facebook è scattata la gara di solidarietà per raccogliere la cifra. "Tra mille fatiche e grazie anche all'aiuto delle parrocchie di Adrano, sommando tutte le raccolte e i soldi che ci sono stati donati per diverse vie siamo arrivati a circa 19 mila euro! Ottimo Traguardo, ma siamo ancora lontani da quota 46 mila", riporta la pagina Facebook dedicata alla raccolta 'Ritorniamo a far sorridere la nostra Esmeralda'".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Incidente autonomo in Tangenziale, traffico in tilt: un ferito grave

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Carabiniere preso a calci e pugni ad un posto di blocco da un 39enne

  • Operazione antidroga, sequestrati 1.300 chili di marijuana: 6 arresti

  • Coronavirus, commercialista di Biancavilla morto al San Marco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento