menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giarre, raccolta di generi alimentari per le famiglie in difficoltà

Donati beni di prima necessità: pasta, olio evo, legumi, biscotti per bambini, omogeneizzati, tonno, salsa, prodotti in scatola e panettoni

Oltre 70 chili di generi alimentari sono stati consegnati ieri mattina dal commissario della Lega per Salvini Premier di Giarre, Giovanni Barbagallo, ai responsabili della Caritas parrocchiale S. Isidoro Agricola di Giarre. La raccolta, avviata lo scorso 3 dicembre, consentirà la distribuzione dei prodotti, da parte dei volontari, alle famiglie in difficoltà. L’appello lanciato nelle scorse settimane ha dato i frutti sperati. Tante le persone che hanno donato, con grande generosità, soprattutto beni di prima necessità: pasta, olio evo, legumi, biscotti per bambini, omogeneizzati, tonno, salsa, prodotti in scatola e panettoni. “Questa iniziativa, che vogliamo ripetere anche dopo le festività natalizie – dichiara Giovanni Barbagallo - dimostra che, nonostante le difficoltà del momento, dettate dall’emergenza sanitaria, la gente è capace di manifestare un grande cuore. Sono tantissime le persone che hanno portato, in base alle proprie possibilità, generi alimentari per aiutare le persone meno fortunate. In due settimane, grazie alla loro generosità, siamo riusciti a consegnare alla Caritas svariati chili di prodotti di prima necessità. Siamo consapevoli del fatto che si tratta solo di un piccolo aiuto rispetto alle necessità di molte famiglie, ma ritengo che anche il piccolo contributo di ciascuno di noi possa regalare un sorriso. Non ci costa nulla privarci di qualche sciocchezza – conclude il commissario leghista - per aiutare chi sta peggio di noi”. La generosità mostrata dai cittadini ha colpito anche i volontari della Caritas. “Purtroppo, a causa della pandemia quest’anno non sarà possibile organizzare il tradizionale pranzo di Natale per i nostri fratelli che hanno più bisogno – spiega Salvo Puccio, responsabile della Caritas parrocchiale S. Isidoro Agricola - Però ci siamo mossi lo stesso, grazie alle tante donazioni dei giarresi. Non ci aspettavamo questo entusiasmo e questo coinvolgimento, considerato il periodo che tutti stiamo vivendo. È stata una gara di solidarietà”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Le mascherine per proteggere la salute dei bambini

Sicurezza

Fughe delle piastrelle: i prodotti da utilizzare

social

Forno a microonde: quali cibi non cucinare al suo interno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento