Caso Raciti: domani, 21 dicembre, la sentenza finale per Antonino Speziale

Domani, 21 dicembre, e' prevista la decisione della Corte di Appello Penale Sezione Minori di Catania che decidera' le sorti di Antonino Speziale accusato dell'omicidio Raciti

Domani, salvo colpi di scena dell'ultima ora, e' prevista la decisione della Corte di Appello Penale Sezione Minori di Catania che decidera' le sorti di Antonino Speziale, imputato dell'omicidio dell'ispettore Filippo Raciti.

Lo sottolineano i legali dello stesso Speziale, gli avvocati Giuseppe Lipera e Grazia Coco. "Comunque andra' la vicenda - sottolineano - e' pressoche' certo che non si concludera' definitivamente: infatti nel caso in cui venisse confermata la condanna i difensori caparbiamente ricorreranno in Cassazione e parimenti ,in caso di assoluzione,impugnera' la decisione il procuratore generale".

"Antonino Speziale - ricordano i legali - in nome della legge fu prima arrestato perche' accusato dell'omicidio di Raciti, poi, sempre in nome della legge ,venne scarcerato dal gip, successivamente sempre in nome della legge il Tribunale della liberta' dei minori ne dispose l'arresto, ma, sempre in nome della legge, la Corte Suprema non fu d'accordo e invito' i giudici a rivedere la sua posizione".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

Torna su
CataniaToday è in caricamento