Contro il racket, resiste l'imprenditore Puglia con lo sciopero della fame

Gli altri due imprenditori vittime della pressione mafiosa, Letterio Giuffrida e Franco Ragusa, hanno sospeso lo sciopero della fame e della sete. Mentre Puglia per motivi di salute ha ripreso solo a bere

Rosario Puglia, l'imprenditore vitivinicolo di Linguaglossa, che ha denunciato il racket, ha sospeso momentaneamente a causa delle ''precarie condizioni di salute'' lo sciopero della sete cominciato otto giorni per protestare contro ''l'assenza dello Stato''.

L'imprenditore però continuerà lo sciopero della fame chiedendo di incontrare il governatore Rosario Crocetta, il Prefetto di Catania ed il Procuratore della Repubblica Giovanni Salvi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A portare avanti la protesta per ''l'assenza dello Stato'' insieme con Puglia c'erano altri due imprenditori del paese vittime della pressione mafiosa, Letterio Giuffrida e Franco Ragusa, che hanno sospeso del tutto lo sciopero della fame e della sete.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento