Raddoppio ferroviario, flash mob contro il progetto: tutelare il patrimonio

Promosso dal "Libero comitato di mobilit-azione", si terrà un'assemblea pubblica per tutelare e salvaguardare il centro storico della città. Appuntamento mercoledì, alle 21, in piazza Currò, davanti all'Ostello Agorà

Un flash mob e un cicloflash mob contro il progetto del raddoppio ferroviario che andrebbe a scempiare il centro storico. Mercoledì, alle 21, in piazza Currò, davanti all'Ostello Agorà, promosso dal "Libero comitato di mobilit-azione", si terrà un'assemblea pubblica che attenderà, con le candele accese poste davanti al "muro della vergogna" che taglia via Zurria, l'arrivo degli amici cicloamatori, previsto per le 21.30.

Un segnale perchè i cittadini riescano così a fermare lo scempio e cambiare le cose. Un segnale forte per tutelare il patrimonio, quale quello del centro storico, dichiarato patrimonio dell'umanità dall Unesco. Gli organizzatori sottolinenano che "Il progetto RFI non è assolutamente conveniente: occorre sfatare questo mito. In particolare la tratta CT-PA: il risparmio sarebbe di soli 25 minuti".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Catania usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

Torna su
CataniaToday è in caricamento