Coppia di ladri munita di "Jammer" bloccata mentre ruba da una Porche

Hanno tentato di fuggire a bordo di una Toyota Auris sulla quale era stato installato un sistema di “Jammer”

Il sistema scoperto dai carabinieri

I carabinieri di Sant’Agata Li Battiati hanno arrestato i catanesi Angelo Sava e Gaetano Grasso, durante un'operazione di controllo del territorio. I due si trovavano in via Gemmellaro,a Sant'Agata Li Battiati ed avevano appena infranto il finestrino di una Porsche Cayenne per impossessarsi di un borsello contenente valori ed effetti personali. Hanno tentato di fuggire a bordo di una Toyota Auris sulla quale era stato installato un sistema di “Jammer”, occultato all’interno del cruscotto, utilizzato dai ladri per inibire il regolare funzionamento dei telecomandi di chiusura centralizzata delle autovetture. I congegni sono stati sequestrati, la refurtiva restituita al legittimo proprietario, mentre gli arrestati, in attesa della direttissima, sono stati posti agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento