Raffaele Lombardo: il 9 maggio si torna in tribunale

La fiction giudiziaria che vede protagonisti Raffaele Lombardo, Governatore della Sicilia e suo fratello Angelo, deputato nazionale Mpa riprenderà il 9 maggio alle ore 15 al palazzo di Giustizia di Catania

L’udienza preliminare, in cui sarà discussa la richiesta di rinvio a giudizio del governatore Raffaele Lombardo e di suo fratello Angelo, è stata fissata per il prossimo 9 maggio alle ore 15 al palazzo di Giustizia di Catania, davanti al Gup Marina Rizza.

I fratelli Lombardo sono indagati per concorso esterno in associazione mafiosa e voto di scambio, per questi reati è stata disposta l’imputazione coatta lo scorso 2 aprile da parte del gup Luigi Barone.

L’inchiesta è uno stralcio dell’operazione Iblis, scattata il 3 novembre del 2010 con decine di arresti tra esponenti di spicco della mafia di Catania, imprenditori e uomini politici. Secondo le indagini dei carabinieri del Ros, la mafia si presenta in una veste diversa rispetto agli stereotipi del passato: si insinua negli appalti e si fa imprenditrice.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nelle 60 pagine di motivazione, il gip Barone ritiene che sia da escludere che per 10 anni Cosa nostra abbia investito su un partito, il Mpa, sul suo leader e su suo fratello, accettando, dopo ogni competizione, di ricevere nulla in cambio e continuando a stipulare ancora accordi nelle successive elezioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale al viale Mediterraneo, a perdere la vita un motociclista di 39 anni

  • Operazione "Malupassu", gli imprenditori denunciano e i boss finiscono in manette

  • Incidente lungo il viale Mediterraneo: perde la vita un motociclista

  • Traffico di rifiuti, corruzione e concorso esterno in associazione mafiosa: nel mirino la “Sicula Trasporti”

  • Spaccio di cocaina, in manette vigile urbano che girava in "Porsche"

  • Svaligiano casa dei futuri sposi: denunciati i vicini

Torna su
CataniaToday è in caricamento