Ramacca, divieto di transito sul ponte della provinciale 74

Divieto per veicoli di massa superiore a 3,5 tonnellate, in entrambi i sensi di marcia, in direzione Palagonia

Ordinanza di limitazione al transito emanata dall’ufficio tecnico della Città metropolitana di Catania, lungo il ponte della strada provinciale 74/II, in corrispondenza dell’intersezione con la rotatoria della strada statale 417, direzione Palagonia poiché sono venute meno le condizioni di transitabilità in sicurezza a causa delle recenti avverse condizioni climatiche.

La Sp 74/II si diparte nel primo tratto dal bivio Iannarello alla Ss 417 e dalla Ss 417 alla Sp 74/I ed interessa i comuni di Ramacca, Palagonia, Belpasso e Paternò. Per garantire un possibile percorso alternativo ai mezzi per i quali è precluso il transito, il traffico dovrà essere deviato sulla statale 417 attraverso la Sp 109 – strada statale 385 – Sp 77/I. Da Catania, dalla tangenziale, immettersi sulle strade statali 114, 194, 385, e sulle strade provinciali 74/I e 74/II (tratto dal bivio Iannarello alla statale 417).

Per consentire il transito, nei tratti interessati dalle criticità, in adeguate condizioni di sicurezza e con le limitazioni opportune, risulta necessario regolamentare la circolazione informando i conducenti di rispettare la nuova segnaletica, curata dalla Pubbliservizi spa, e di mantenere un’andatura prudente a tutela della pubblica incolumità Il rispetto degli obblighi, dei divieti e delle limitazioni cui gli utenti della strada devono uniformarsi verrà verificato dagli organi di polizia stradale, ai trasgressori saranno applicate le sanzioni previste dal Codice della Strada.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento