Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Due minorenni si riprendono con lo smartphone mentre danno fuoco a un'auto

Si tratta di un 14enne e di un 15enne e sono stati beccati dai carabinieri dopo un'indagine scaturita dal rogo doloso del mezzo. I due sono stati denunciati

Bruciare un'auto a 14 e 15 anni e filmare tutto con lo smartphone. E' questa l'impresa criminale di due minori di Ramacca che sono stati denunciati dai carabinieri. Il tutto è scaturito dal rogo di una vettura avvenuto lo scorso 12 gennaio. Si pensava che fosse stato di natura accidentale: il mezzo era di una 40enne ramacchese. L’attività info investigativa svolta dall’arma locale, però, aveva portato i militari ad esternare alcune perplessità all’autorità giudiziaria che, convenendo con esse, ha disposto l’effettuazione di approfondimenti d’indagine.

Approfondimenti che hanno portato i militari ai due minori. A seguito della perquisizione nelle rispettive abitazioni dei
due ragazzi hanno trovato uno smartphone sulla cui memoria era presente un video, realizzato dalla coppia, che li ritraeva durante l'esecuzione del rogo mentre avevano gli stessi indumenti da essi indossati in quell’evento.
La motivazione del gesto, non ancora del tutto chiara, sarebbe stata generata da pregressi dissapori esistenti tra il figlio della vittima ed i due denunciati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due minorenni si riprendono con lo smartphone mentre danno fuoco a un'auto

CataniaToday è in caricamento