rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca Randazzo

Randazzo, bruciata l'auto di Daniele Sindoni: "Non ci lasceremo intimidire"

Sindoni è il presidente dell'Associazione Antiracket ed Antiusura "Carlo Alberto Dalla Chiesa" di Randazzo. Immediata arriva la solidarietà da parte del coordinatore provinciale di Catania delle associazioni antiracket del sistema Confcommercio impresa, Claudio Risicato

Bruciata l'auto del presidente dell'Associazione Antiracket ed Antiusura "Carlo Alberto Dalla Chiesa" di Randazzo, Daniele Sindoni. A renderlo noto è stato il coordinatore provinciale di Catania delle associazioni antiracket del sistema Confcommercio impresa Claudio Risicato, il quale ha espresso "a nome delle associazioni antiracket ed antiusura del Sistema Confcommercio Imprese per l'Italia di Catania, totale vicinanza e solidarietà all'amico Daniele Sindoni, per il gesto vile e fortemente intimidatorio".

Risicato ha inoltre dichiarato come "Nei mesi scorsi si erano registrati episodi di minacce, furti e danneggiamenti nei confronti di un altro dirigente Confcommercio impegnato sul fronte antiracket ed antiusura a tutela della libertà di impresa. La misura adesso è colma. Sappiano le organizzazioni mafiose -conclude- che non ci lasceremo intimidire, anzi, tali eventi delittuosi sono il segnale e la conferma che la nostra azione a favore della libertà di impresa viene ritenuta da loro incisiva e fastidiosa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Randazzo, bruciata l'auto di Daniele Sindoni: "Non ci lasceremo intimidire"

CataniaToday è in caricamento