Randazzo, tentata rapina in villa: sequestrano e picchiano l'anziana proprietaria

Dopo la fuga la donna, poi ricoverata in ospedale con una prognosi di 10 giorni, ha avvisato i carabinieri che hanno fermato i tre, tutti ventenni e rei confessi, e parte della refurtiva, compreso un braccialetto che uno dei banditi indossava

Foto archivio

Rapina in villa alle pendici dell'Etna. E' successo precisamente vicino Randazzo. Tre banditi con il volto coperto hanno sequestrato, picchiato e minacciato di violenza sessuale l'anziana proprietaria per farsi consegnare soldi e gioielli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo la fuga la donna, poi ricoverata in ospedale con una prognosi di 10 giorni, ha avvisato i carabinieri che hanno fermato i tre, tutti ventenni e rei confessi, e parte della refurtiva, compreso un braccialetto che uno dei banditi indossava.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento