Tremestieri, rapinato l’Istituto di Credito Siciliano: due arresti

Il terzo complice è riuscito a dileguarsi per le vie cittadine facendo perdere le proprie tracce. Il denaro rapinato, da quantificare, non è stato ancora recuperato, mentre il taglierino utilizzato è stato sequestrato

I carabinieri di San Giovanni la Punta hanno arrestato G.D., 35enne, catanese, sorvegliato speciale di pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno nel comune di residenza, e A.E., 18enne, di Mascali. Mentre entrambi dovranno rispondere dei reati di rapina aggravata in concorso e resistenza a Pubblico Ufficiale, il primo anche della violazione degli obblighi della Sorveglianza Speciale cui era sottoposto.

Ieri mattina, una pattuglia di Carabinieri, durante un normale servizio di controllo del territorio, si trovava in via Nuovaluce a Tremestieri Etneo quando ha notato tre individui col volto travisato uscire di corsa dall’Istituto di Credito Siciliano.

I tre, armati di un taglierino, avevano appena rapinato il denaro contenuto nelle casse dell’Istituto bancario. I militari, intuito quanto stava accadendo, sono immediatamente intervenuti bloccando, dopo una breve e concitata colluttazione, due dei rapinatori. Nella circostanza, il terzo complice è riuscito a dileguarsi per le vie cittadine facendo perdere le proprie tracce. Il denaro rapinato, da quantificare, non è stato ancora recuperato, mentre il taglierino rinvenuto addosso ad uno degli arrestati è stato sequestrato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

  • Coronavirus, registrate complicanze neurologiche nei bambini coinvolti

Torna su
CataniaToday è in caricamento