Rapina una donna e fugge via in scooter, ma i 'Condor' lo acciuffano a casa

Gli agenti della questura di Catania hanno posto in stato di fermo un uomo che ieri sera dopo, aver atteso che una donna salisse a bordo della propria autovettura e riponesse la borsa sul sedile anteriore lato passeggero, ha messo a segno uno scippo prima che potesse richiudere la portiera

Gli agenti della questura di Catania hanno posto in stato di fermo D.A.M.L., che ieri sera dopo, aver atteso che una donna salisse a bordo della propria autovettura e riponesse la borsa sul sedile anteriore lato passeggero, ha messo a segno uno scippo prima che potesse richiudere la portiera.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La vittima ha tentato di trattenere la borsa, ma il malvivente è riuscito ad avere la meglio, fuggendo a bordo di uno scooter che aveva posteggiato nelle vicinanze. Due pattuglie dei “Condor”, in base alle informazioni fornite dalla vittima, sono riuscite in breve tempo ad individuare e bloccare un soggetto corrispondente perfettamente alle descrizioni, che tentava inutilmente di fuggire. Dopo aver eseguito una perquisizione domiciliare presso l’abitazione dell’uomo, nascosta sotto un piumone, hanno infatti rinvenuto la borsa poco prima rapinata alla donna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento