Rapinano gioielleria in via Garibaldi, preso uno dei due banditi in fuga

Una volante è intervenuta poco dopo ed acquisendo le descrizioni fisico - somatiche dei banditi e la targa del mezzo da loro utilizzato, è risalita all'identità di uno dei due, residente a San Cristoforo

Ieri pomeriggio due rapinatori hanno preso d'assalto una gioielleria in via Garibaldi dileguandosi subito dopo aver concluso il colpo. Una volante è intervenuta poco dopo ed acquisendo le descrizioni fisico - somatiche dei banditi e la targa del mezzo da loro utilizzato, è risalita all'identità di uno dei due, residente a San Cristoforo. 

Questo, un pregiudicato del luogo, è stato beccato proprio dinanzi alla propria abitazione e portato in Questura. Spontaneamente e poi in presenza del proprio difensore, l’uomo ha confessato di essere l’autore della rapina commessa e di essersi liberato, gettandoli in una pattumiera, della refurtiva e di una pistola giocattolo modificata. All’esterno della gioielleria sono state rinvenute e sequestrate due cartucce inesplose marca “G.F.L.” calibro 38 special.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento