Rapina alla pizzeria di Nicolosi 7+, arrestato il malvivente

Il 7 +, noto locale di Nicolosi, il 10 gennaio 2010 era stato vittima di una rapina. Oggi, viene arrestato l'autore del fatto, un giovane 20enne di San Giovanni La Punta

I Carabinieri della Stazione di Pedara hanno tratto in arresto il pregiudicato D.C., 20enne, di San Giovanni La Punta, su ordine di custodia cautelare emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Catania.

L’uomo è risultato l’autore materiale in concorso della rapina commessa il 10 gennaio 2010 ai danni della pizzeria "7 +" di Nicolosi.

Secondo l'accusa, il giovane , dapprima entrato nell’esercizio con la scusa di acquistare una bibita, vi aveva fatto ritorno insieme ad altri due complici e, sotto minaccia armata, si era fatto consegnare l’incasso della giornata pari a 3000 euro in contanti.

Il GIP, concordando con le attività investigative condotte dai Carabinieri, dalle quali sono emersi dei gravi ed inequivocabili indizi di colpevolezza sul conto del reo, ha emesso il provvedimento restrittivo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le indagini sono ancora in corso al fine di identificare gli altri due complici. Il giovane, che si trovava già agli arresti domiciliari per un’altra rapina, è stato portato al Carcere di Catania, Piazza Lanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Reati fiscali, coinvolti nomi della cordata interessata al Calcio Catania: gli arrestati

  • Per ripicca contro il compagno butta il suo cane dal quarto piano: denunciata

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 10 luglio 2020

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, auto contro tir: morta una donna, grave il figlio

  • Abitazioni minacciate dalle fiamme a Motta Sant'Anastasia

  • Chiusa un'officina abusiva grazie a una segnalazione sull'app YouPol

Torna su
CataniaToday è in caricamento