Pregiudicato aggredisce sacerdote per rapinarlo e fugge su bici elettrica

Gli agenti della squadra mobile hanno arrestato un pregiudicato sorvegliato speciale perché ritenuto responsabile di tentata rapina aggravata e violazione degli obblighi di prevenzione dopo aver aggredito in via della Lettera un sacerdote salesiano

Gli agenti della squadra mobile hanno arrestato un pregiudicato sorvegliato speciale perché ritenuto responsabile di tentata rapina aggravata e violazione degli obblighi di prevenzione dopo aver aggredito in via della Lettera un sacerdote salesiano. La vittima ha opposto resistenza con tutte le sue forze e l'aggressore è fuggito a bordo di uno scooter elettrico che aveva lasciato nelle immediate vicinanze. Poco dopo i poliziotti lo hanno arrestato raggiungendolo velocemente e bloccando la sua breve fuga.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento