Rapina sfumata ad una tabaccheria di Acireale, banditi in fuga grazie ai carabinieri

Stanotte in Via Sclafani, ad Acireale, quattro persone con volto coperto da passamontagna ed armati di mazza di ferro hanno preso di mira una tabaccheria tentando di sfondare il vetro blindato della porta d’ingresso.

Stanotte in Via Sclafani, ad Acireale, quattro persone con volto coperto da passamontagna ed armati di mazza di ferro hanno preso di mira una tabaccheria tentando di sfondare il vetro blindato della porta d’ingresso. L'intervento della gazzella dei carabinieri, dopo una richiesta d’intervento giunta al 112, ha fatto desistere i criminali che si sono dileguati a piedi per le strade adiacenti.Nel locale era presente un sistema di video riprese a circuito chiuso e gli investigatori stanno analizzando le immagini per cercare di dare una identità ai quattro malviventi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento