menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Avevano assaltato tabaccaio per rubare soldi e gratta e vinci, arrestati rapinatori

Si stringe il cerchio attorno al commando di rapinatori che lo scorso 20 gennaio hanno assaltato una rivendita di tabacchi della periferia catanese. Due rapinatori già assicurati alla giustizia, si cerca un terzo complice

Si stringe il cerchio attorno al commando di rapinatori che lo scorso 20 gennaio hanno assaltato una rivendita di tabacchi della periferia catanese. Grazie alle indagini serrate condotte dalla polizia è stato arrestato un giovanissimo pregiudicato catanese, già detenuto per ordine del Tribunale per i Minorenni di Catania. I fatti risalgono a due mesi fa: un gruppo di tre rapinatori fece irruzione con armi in mano in una tabaccheria dove, scavalcando il bancone dopo aver immobilizzato i proprietari e i clienti, arraffarono denaro, tabacchi e “Gratta e Vinci”, dandosi poi alla fuga. Un primo complice era già stato assicurato alla giustizia in precedenza.

Le indagini, immediatamente avviate dall’Antirapine della squadra Mobile, si avvalsero del contributo dei rilievi della scientifica che sul posto, rilevò frammenti d’impronte digitali, utilizzate come prova insieme ai fotogrammi del video dell’impianto di videosorveglianza. Gli inquirenti sono riusciti a ricostruire un quadro probatorio nei confronti di entrambi gli arrestati, mentre il terzo e ultimo complice è tutt’ora ricercato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

A Catania arriva PonyU Express: per negozianti e privati

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Etna, sopralluogo di Musumeci: "Un milione a sostegno delle aree più colpite"

  • Cronaca

    Coronavirus, in Sicilia 567 nuovi casi: a Catania +121

  • Politica

    Etna, Musumeci dichiara lo stato di emergenza

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento