Via Plebiscito, rapinato l'ufficio postale: bottino di 3 mila euro

Tre malviventi, armati di pistole e a viso coperto, hanno fatto irruzione ieri, intorno alle 11.30, costringendo gli impiegati a consegnare loro il denaro. Presenti, oltre agli impiegati, anche una dozzina di clienti. Preso il bottino di 3 mila euro, i malviventi si sono dati alla fuga

Prima la decisione di Poste italiane di sospendere la vigilanza per applicare una politica di tagli ai costi. Poi, libero sfogo ai ladri. Sempre più indisturbati, infatti, riescono ad entrare negli uffici e uscirne con bottini di varie entità. L'ultimo è stato di 3 mila euro. La rapina è avvenuta presso l'ufficio postale di via Plebiscito.

Tre malviventi, armati di pistole e a viso coperto, hanno fatto irruzione ieri, intorno alle 11.30, costringendo gli impiegati a consegnare loro il denaro. Presenti, oltre agli impiegati, anche una dozzina di clienti. Preso il bottino, i malviventi si sono dati alla fuga.

L'allarme è stato dato subito e sul posto sono arrivati i carabinieri. Sono stati anche organizzati dei posti di blocco, ma dei rapinatori ancora nessuna notizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

Torna su
CataniaToday è in caricamento