Minorenni tentano di rapinare un distributore di benzina, tre arresti

Dei tre piccoli malviventi, due erano armati di pistola e dopo essersi impossessati di poco più di 100 euro hanno tentato la fuga ma sono stati bloccati dagli agenti

La polizia ha arrestato tre minorenni rispettivamente di 14, 16 e 17 anni subito dopo che questi ultimi avevano rapinato il titolare di un distributore di carburante alla periferia sud del capoluogo etneo.

I poliziotti della 'Squadra antirapine', hanno notato l'assalto e sono intervenuti. Dei tre piccoli malviventi, due erano armati di pistola e dopo essersi impossessati di poco più di 100 euro hanno tentato la fuga ma sono stati bloccati dagli agenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Uno dei minorenni ha anche puntato l'arma contro un poliziotto che dopo una colluttazione è riuscito a disarmarlo. I tre che sono stati trasferiti in un centro di prima accoglienza dovranno rispondere di rapina aggravata, resistenza, violenza, lesioni a pubblico ufficiale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuovo decreto: che cosa chiude e cosa resta aperto a Catania

  • Coronavirus, in Sicilia 936 persone attualmente positive: a Catania sono 288

  • Coronavirus, aumentano anche le vittime a Catania: morto 84enne

  • Coronavirus, tre guariti all'ospedale Garibaldi curati con farmaco sperimentale

  • Positiva al Covid-19, prende due aerei e a Catania un taxi: adesso è ricoverata

  • Coronavirus, azienda catanese lancia mascherine in silicone con stampa 3D

Torna su
CataniaToday è in caricamento