Cronaca

Banda di baby rapinatori terrorizzava i turisti a Taormina, 3 sono catanesi

Nella rete dei malviventi sono finiti in prevalenza cittadini ucraini, inglesi ma anche romani e siciliani, tutti in vacanza a Taormina

Una baby gang di scippatori di età compresa tra i 14 e i 16 anni insieme ad un 20enne, tre catanesi ed uno della provincia di Messina, è stata sgominata dai carabinieri di Taormina. Tutti dovranno rispondere di furto con strappo in concorso. Al momento del fermo, la banda aveva preso di mira una turista italiana, lungo la centralissima via Pirandello di Taormina, ma è stata individuata e bloccata dai carabinieri.

Dall'inizio di settembre i militari erano sulle tracce degli autori di alcuni scippi consumati ai danni di turisti. In un caso, una 78enne inglese è finita in ospedale e ancora si trova ricoverata, in osservazione, presso il Policlinico di Messina. Nella rete dei malviventi sono finiti in prevalenza cittadini ucraini, inglesi ma anche romani e siciliani, tutti in vacanza a Taormina.

Gli arrestati sono stati accompagnati rispettivamente, una minorenne presso il centro di prima accoglienza femminile a Caltanissetta, i due ragazzi minorenni presso il centro d'accoglienza maschile di Catania, mentre il ventenne originario di Fiumefreddo è stato condotto presso la casa circondariale di Messina "Gazzi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Banda di baby rapinatori terrorizzava i turisti a Taormina, 3 sono catanesi

CataniaToday è in caricamento