Dalla Sicilia con auto noleggiate per rapinare banche in Toscana e nel Veneto

Tre persone sono finite in carcere e quattro ai domiciliari. Sono accusate di far parte di un gruppo criminale specializzato in rapine in banca in Toscana e in Veneto

Tre persone sono finite in carcere e quattro ai domiciliari. Sono accusate di far parte di un gruppo criminale specializzato in rapine in banca in Toscana e in Veneto. I reati contestati, a vario titolo, soni quelli di rapina, furto e lesioni.

Secondo quanto emerso dalle indagini, condotte dalla squadra mobile di Firenze e coordinate dalla procura del capoluogo toscano, gli indagati si spostavano dalla Sicilia con auto prese a noleggio, per mettere a segno i colpi nel centro e Nord Italia. Avrebbero commesso almeno sette colpi nelle province di Firenze, Venezia e Verona.

Gli arresti sono in corso a Caltanissetta, Catania, Misterbianco, Treviso e Venezia. Durante le indagini, iniziate nel 2016, sono state arrestate sei persone e sono stati recuperati circa 100 mila euro. I dettagli dell'operazione nel corso della mattinata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento