menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il barcone del maxi-naufragio con 800 vittime sarà recuperato dalla Marina

Finora sono stati recuperati 169 corpi e nel barcone si stima ci siano non meno altri di 400 cadaveri

Cominceranno il 18 aprile le operazioni di recupero dal fondale del barcone affondato la scorsa primavera nel canale di Sicilia con 800 vittime stimate. Lo ha annunciato il commissario straordinario del Governo per le persone scomparse, Vittorio Piscitelli.

"Le operazioni di recupero - riporta l'Ansa in base alle dichiarazioni di Piscitelli - sono coordinate dalla Marina Militare e dureranno un paio di giorni. C'è una ditta che è al lavoro ed è stata decisa un'accelerazione per le favorevoli condizioni meteo. Finora abbiamo recuperato 169 corpi e nel barcone si stimano ci siano non meno di 400 corpi, ma ci si aspetta qualche sorpresa, potrebbero essere anche di più". Una volta riportato a galla, il relitto sarà condotto nel porto di Augusta. L'inchiesta per il naufragio è coordinata dalla procura di Catania.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Le mascherine per proteggere la salute dei bambini

Sicurezza

Fughe delle piastrelle: i prodotti da utilizzare

social

Forno a microonde: quali cibi non cucinare al suo interno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento