Cadavere recuperato in mare nei pressi della stazione: avviata inchiesta

Dalle prime evidenze, si tratterebbe di un uomo. Dovranno essere disposti accertamenti medico-legali per far luce sulle cause del decesso. Possibile un collegamento con l'analogo episodio di ieri

I sommozzatori dei vigili del fuoco, insieme alla guardia costiera, hanno recuperato una salma in mare, nei pressi della stazione di Catania. Dalle prime evidenze, pare si tratti di un uomo di colore. Il cadavere è stato trasferito in banchina e saranno disposti gli accertamenti medico-legali per stabilire le cause del decesso e vagliare un possibile collegamento con l'analogo episodio di ieri. Nello stesso specchio d'acqua è stata, infatti, recuperata una donna, in avanzato stato di decomposizione, che era scomparsa da casa da alcuni giorni. Sul posto sono intervenuti anche polizia e carabinieri.

Le operazioni di recupero - Video

La segnalazione di una seconda salma era partita ieri sera da un pescatore che aveva localizzato il cadavere nottetempo. Non è stato possibile tuttavia procedere ad un recupero immediato e si è dovuto attendere l'arrivo del giorno. Alle 11 del mattino, in zona sono arrivati tre mezzi navali ed un elicottero della guardia costiera. Dopo un'ora di ricerche, la salma è stata issata a bordo in un fondale di circa 5 metri. Quel tratto di scogliera ospita diverse persone senza fissa dimora, che vivono negli anfratti naturali, coprendone le aperture con stracci e teli di fortuna. Uno di questi frequentatori abituali, era presente anche stamattina ed  osservava a torso nudo le operazioni in zona. Non è la prima volta, infatti, che in questo tratto di costa si verificano episodi simili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento