Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

Buceti chiede di recuperare l' ex scuola “Padre Santo di Guardo”

Chiusa la scuola nel 2009, la struttura di via Belvedere doveva diventare la sede di un commissariato di polizia

Riqualificare l’ex scuola Padre Santo di Guardo nel quartiere di San Giovanni Galermo, con un progetto di sviluppo che utilizzi i fondi europei. E' la richiesta di Erio Buceti, presidente del IV municipio di Catania. Chiusa la scuola nel 2009, la struttura di via Belvedere doveva diventare la sede di un commissariato di polizia.

“Io personalmente ho raccolto più volte le segnalazioni di centinaia di sangiovannesi che chiedono di risanare questa enorme ferita fatta di vandalismo e distruzione- afferma Buceti- all’interno dell’edificio hanno portato via porte e infissi senza considerare le scritte sui muri. La conseguenza inevitabile è che l’immobile resta vittima di un sistematico attacco da parte di delinquenti senza scrupoli.  Con la collaborazione delle parrocchie e dei comitati locali che svolgono un ruolo di cittadinanza attiva- continua Buceti- intendo avviare quel circolo virtuoso e sinergico che possa finalmente riaprire la struttura e consegnarla ai suoi legittimi proprietari, ovvero i sangiovannesi. Per fare questo, dato l’enorme costo da sostenere, servono i fondi europei. Risorse da investire immediatamente con lavori di messa in sicurezza, protezione e ristrutturazione del sito. Da qui, non appena sarà finita l’emergenza Covid, valutare le proposte di convertire l’intero complesso in un centro per anziani, in una struttura per i bambini oppure in una sede distaccata di alcuni uffici comunali”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buceti chiede di recuperare l' ex scuola “Padre Santo di Guardo”

CataniaToday è in caricamento