rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca Biancavilla

Reddito di cittadinanza, a Biancavilla 32 percettori impegnati in progetti di utilità collettiva

Il comune etneo aderisce ai Puc. “Ad occuparsi delle attività messe in campo – spiega l’assessore alla manutenzione, Vincenzo Mignemi – sono percettori di Rdc da oltre un anno. Nello spirito dell’iniziativa voluta dal Governo nell’ambito dei Patti per il lavoro e l’inclusione sociale, ciascuno di loro provvede alla manutenzione delle piazze della città e anche del cimitero.”

Da alcuni giorni 32 percettori del reddito di cittadinanza sono al lavoro a Biancavilla per la manutenzione e pulizia delle piazze e del cimitero cittadino. Tra le attività messe in campo anche la presenza davanti alle scuole. Si tratta dei cosiddetti Puc, Progetti utili alla collettività redatti dall’amministrazione. Essi permettono all’amministrazione di avvalersi di un supporto e creano le condizioni perché i beneficiari acquisiscano le competenze professionali necessarie per poter accedere al mondo del lavoro e lasciarsi alle spalle le logiche di assistenzialismo. Gli ambiti di competenza individuati dal Comune di Biancavilla sono quelli di natura sociale, culturale, artistica, ambientale e formativa. “Ad occuparsi delle attività messe in campo – spiega l’assessore alla manutenzione, Vincenzo Mignemi – sono percettori di Rdc da oltre un anno. Nello spirito dell’iniziativa voluta dal Governo nell’ambito dei Patti per il lavoro e l’inclusione sociale, ciascuno di loro provvede alla manutenzione delle piazze di Biancavilla e anche del cimitero.” “È un supporto importante – osserva il sindaco, Antonio Bonanno – rispetto ai servizi che già garantiamo. A noi spetta il compito di monitorare le varie attività. Registro con soddisfazione la disponibilità di tutti i percettori coinvolti nei progetti.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reddito di cittadinanza, a Biancavilla 32 percettori impegnati in progetti di utilità collettiva

CataniaToday è in caricamento