Fugge dalla polizia e si schianta: denunciato e multato

Anche una seconda persona è stata denunciata per resistenza a pubblico ufficiale e multata per infrazioni varie al codice della strada

Nella giornata di ieri sono state denunciate due persone per il reato di resistenza a pubblico ufficiale. In particolare, ieri pomeriggio a piazza Palestro L.R.F., a bordo della sua moto, nonsi è fermato all’alt e, approfittando del traffico cittadino, ha accelerato la marcia per fuggire. A seguito di accertamenti d’ufficio sulla targa del mezzo, si è appurato che l’uomo era un pregiudicato che si sarebbe dovuto presentare presso gli uffici del commissariato Librino in quanto gravato dalla misura cautelare dell’obbligo di firma. Pertanto, al momento del suo arrivo presso l’ufficio di polizia, gli agenti che lo stavano aspettando hanno provveduto a denunciarlo, oltre che a sanzionarlo per le varie infrazioni commesse. Per lo stesso reato, nel corso della notte, è stato denunciato M.A., che viaggiava a bordo della sua autovettura insieme ad altre tre persone nella zona di Corso Indipendenza. Anche lui non si è fermato all'alt della polizia. Dopo un inseguimento per le strade del quartiere “San Berillo nuovo”, ha perso il controllo del mezzo andando a collidere con un’auto parcheggiata. I quattro individui sono scesi dal mezzo nel tentativo di scappare, ma sono stati subito bloccati. Il conducente veniva denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e sanzionato per diverse infrazioni stradali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, nel mirino i "fedeli collaboratori" del clan Santapaola-Ercolano: 21 arresti

  • Via Leopardi, carabinieri scoprono un "buco" che collegava una casa disabitata ad una banca

  • Incidente stradale a Paternò, scontro fra due mezzi pesanti: un morto

  • Il "mistero" dei fuochi d'artificio di Picanello, sparati ogni giorno a mezzanotte

  • "Iddu" e "idda": il terrore di Giarre e Riposto, stroncata dai carabinieri la cupola di La Motta

  • Sgominate bande che rubavano sui tir e nelle case: 13 arresti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento