Retata del 10 marzo scorso a Librino: arrestato il quinto spacciatore

A seguito della retata attuata a Librino il 10 marzo scorso, che portò all’arresto di quattro spacciatori ed il sequestro di una considerevole quantità di droga, gli investigatori sono riusciti a provare come l’arrestato appartenesse, a pieno titolo, al gruppo criminale che in viale Grimaldi aveva creato une rete di spaccio

Ieri pomeriggio, i Carabinieri della Compagnia di Fontanarossa, a conclusione di un' indagine lampo, con conseguente richiesta di misura cautelare, hanno arrestato un 34enne, L.G., di Catania, destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP del Tribunale etneo.

A seguito della retata attuata a Librino il 10 marzo scorso, che portò all’arresto di quattro spacciatori ed il sequestro di una considerevole quantità di droga, gli investigatori sono riusciti a provare come l’arrestato appartenesse, a pieno titolo, al gruppo criminale che in viale Grimaldi aveva creato une rete di spaccio ben organizzata in ogni minimo dettaglio. L’arrestato è stato rinchiuso nel carcere di Piazza Lanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

Torna su
CataniaToday è in caricamento